Image Alt

Africa Rivista parla di Rwanda

News, Blog & Press

Africa Rivista parla di Rwanda

È la più importante e conosciuta rivista dedicata al mondo africano, è Africa, bimestrale di attualità e cultura africana. Africa dedica in questo numero una recensione al nostro film Rwanda firmata da Daniele Scaglione, ex presidente di Amnesty International Italia. Daniele è uno dei più grandi esperti di storia africana ed è l’autore di un libro che è stato fondamentale nella creazione dello spettacolo dal quale il film Rwanda è stato tratto: “Rwanda: Istruzioni per un Massacro”.

 

La recensione di Daniele Scaglione non è solo per noi enorme motivo di orgoglio, ma rappresenta anche l’occasione per esprimere la nostra gratitudine e riconoscenza ad un lavoro, quello di Daniele, straordinario. Il suo libro ci ha permesso di comprendere, capire e ricostruire al meglio una pagina così complessa come quella del genocidio Rwandese. Vi lasciamo allora con un piccolo estratto della recensione e vi invitiamo a correre sul sito di Africa e abbonarvi alla rivista.

 

Se fossi stato seduto in un posto laterale, e non avessi dovuto disturbare tre o quattro persone, me ne sarei uscito. Non sarei rimasto a vedere Rwanda Il film. All’inizio mi sono illuso. C’erano Marco Cortesi e Mara Moschini ripresi in teatro. Ho pensato “hanno portato le videocamere sul palcoscenico, sarà una cosa alla Celestini, alla Paolini”. Certo, il teatro può eccome immergerti in una storia. Ma almeno, pensavo, non vedrò le persone in fuga, le barriere, i machete, le uccisioni. Invece il racconto teatrale diventa film. Si vedono i campi, le milizie, le armi, i villaggi, i bambini nascosti, le uccisioni. «In che parte del Rwanda avete girato?», chiedo a Marco Cortesi, e lui mi risponde che gliel’hanno chiesto anche dei ruandesi. In realtà è stato tutto fatto nei paraggi della costa romagnola, grazie a finanziamenti pubblici e una bella operazione di crowdfunding. Hanno coinvolto anche dei botanici, per rendere la ricostruzione più verosimile possibile […]

Marco Cortesi è attore e regista. Diplomato presso l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, sviluppa la sua produzione teatrale come attore monologante di teatro civile alternando il lavoro come autore e attore in tv (con il programma “Testimoni” per Rai Storia da lui ideato e interpretato). Tra i suoi lavori teatrali, nati da un’attenta indagine d’inchiesta, “Le donne di Pola”, monologo sulla guerra nella Ex- Jugoslavia con oltre 350 repliche, un libro ed un DVD, “L’Esecutore”, un documentario-teatrale in formato Libro+DVD sull’ultimo boia di Francia, scritto da Paolo Cortesi e liberamente ispirato ad una storia vera (Infinito Edizioni) e “La Scelta”, quattro storie vere dal conflitto di Bosnia basato sul libro “I Giusti nel Tempo del Male” della Dott.ssa Svetlana Broz (Ed. Erickson) ora un libro+DVD per Edizioni Erickson. E' inoltre autore e interprete dello spettacolo "Rwanda", monologo-testimonianza sulle vicende del genocidio rwandese. E' coautore e interprete del film "Rwanda", trasposizione cinematografica dell'omonimo spettacolo teatrale, presentato alla 75° Mostra del Cinema di Venezia in accordo con Le Giornate degli Autori. Il suo ultimo spettacolo "Die Mauer - Il Muro" sulla storia del Muro di Berlino è ora in tournée.

info@marco-cortesi.com

X