Il nostro nuovo film in arrivo

Il nostro nuovo film in arrivo

Realizzare un film ti permette di crescere. La crescita è indispensabile perché le difficoltà e le sfide sono molteplici e questo ti obbliga ad uscire dalla tua zona di confort per vivere settimane intere attaccato ad uno strano flipper (ricordate quelli delle sala giochi di un tempo?), un flipper fatto di imprevisti e problemi, contrattempi e incidenti. Ed in fondo è proprio questo il bello di un flipper: nessuno può prevedere dove vada a finire la tua piccola sfera di acciaio.

Girare un film ti permette però di imparare vivendola sulla tua pelle anche un’altra importante lezione che la vita ti dona: non siamo isole in mezzo all’oceano e non possiamo bastare a noi stessi. 

Dalle prime fasi di scrittura fino all’ultimo istante della post produzione un film è un’opera corale. È impossibile realizzare un lungometraggio senza l’aiuto e la collaborazione di un mare di gente. È come uno strano meccanismo di orologeria dove ogni singolo ingranaggio può funzionare solo in relazione agli altri. 

Ed ora che il nostro nuovo shooting è in corso ecco che questa piccola verità mi si mostra nuovamente in tutta la sua bellezza. Niente di tutto questo sarebbe mai stato possibile senza la collaborazione di una troupe meravigliosa e niente di tutto questo sarebbe mai stato anche solo pensabile senza l’appoggio ed il sostegno delle centinaia di persone che hanno deciso di supportare la nostra Campagna di Crowdfunding.

La nostra nave salpa di nuovo e a bordo sta un equipaggio affiatato e numeroso. Pensare che il mare sarà sempre placido e calmo e che il vento sarà ogni giorno favorevole è un’illusione, ma la soluzione, il segreto e la risposta ad ogni sfida riusciremo a trovarla sempre nella stessa parola che “Rwanda”, il nostro primo lungometraggio, ci ha insegnato con tanta forza. La parola magica è “insieme”. 

Insieme possiamo tutto.

Si salpa, gente.

Silenzio, motore, azione!

Marco Cortesi è attore e regista. Diplomato presso l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, sviluppa la sua produzione teatrale come attore monologante di teatro civile alternando il lavoro come autore e attore in tv (con il programma “Testimoni” per Rai Storia da lui ideato e interpretato). Tra i suoi lavori teatrali, nati da un’attenta indagine d’inchiesta, “Le donne di Pola”, monologo sulla guerra nella Ex- Jugoslavia con oltre 350 repliche, un libro ed un DVD, “L’Esecutore”, un documentario-teatrale in formato Libro+DVD sull’ultimo boia di Francia, scritto da Paolo Cortesi e liberamente ispirato ad una storia vera (Infinito Edizioni) e “La Scelta”, quattro storie vere dal conflitto di Bosnia basato sul libro “I Giusti nel Tempo del Male” della Dott.ssa Svetlana Broz (Ed. Erickson) ora un libro+DVD per Edizioni Erickson. E' inoltre autore e interprete dello spettacolo "Rwanda", monologo-testimonianza sulle vicende del genocidio rwandese. E' coautore e interprete del film "Rwanda", trasposizione cinematografica dell'omonimo spettacolo teatrale, presentato alla 75° Mostra del Cinema di Venezia in accordo con Le Giornate degli Autori. Il suo ultimo spettacolo "Die Mauer - Il Muro" sulla storia del Muro di Berlino è ora in tournée.

info@marco-cortesi.com

X